Tirocinio

La Scuola di Psicoterapia Comparata sede di Cagliari è una struttura convenzionata con alcune Facoltà di Psicologia per accogliere tirocinanti. La Scuola di Psicoterapia Comparata offre ai tirocinanti vari tipi di attività:

Gruppi esperienziali

I gruppi possono essere sia omogenei (solo tirocinanti) che eterogenei (tirocinanti e studenti) e rispondono ad una domanda esplorativa di sé e delle tecniche di gruppo, non ad una domanda psicoterapeutica. In gruppo si entra come persone partecipi, non come psicologi osservatori. I Gruppi organizzati dalla SPC-Cagliari sono:

Gestalt
Psicodramma analitico
Psicoanalitico
I gruppi esperienziali hanno cicli di dieci incontri a cadenza settimanale, ad eccezione del gruppo analitico che dura almeno un semestre. La Scuola attiva i gruppi secondo precise modalità didattiche.

Gruppi didattici

La Scuola attiva un Gruppo di teorie e tecniche del colloquio psicologico, con una modalità di insegnamento basata su simulate e role-playing con cadenza quindicinale e una durata di circa due ore.

Attività di ricerca

In contemporanea con il lavoro nei gruppi, i tirocinanti possono svolgere attività di ricerca nel campo della psicologia clinica e generale concordando il tema con il proprio tutor. Possono partecipare all’attività di aggiornamento e di approfondimento.

Gruppi di discussione clinica

Partecipazione ad una discussione settimanale -condotta da psicoterapeuti dello Staff con funzione di supervisore- su materiale clinico relativo a colloqui di consultazione o psicoterapie allo stadio iniziale di pazienti consultoriali. allo scopo di affinare la capacità diagnostica e di ascolto.
Partecipazione al gruppo di discussione e supervisione clinica sul materiale portato dai partecipanti

Ulteriori attività proposte a seconda del numero, della composizione del gruppo di tirocinanti e della disponibilità dei conduttori:

Seminario di aggiornamento sui concetti fondamentali della psicoanalisi.

Gruppo di lavoro sul sorgere della relazione a partire dagli scritti di Winnicott: ‘La capacità di essere solo’ e ‘Comunicare e non comunicare: studi su alcuni opposti’ (da “Sviluppo affettivo e ambiente”, Armando Editore., Roma

 

Cineforum

Viene proiettato un film con dibattito guidato su una particolare tematica di carattere psicopatologico o psicologico relazionale .